Senza categoria

Fiori di Bach per affrontare Covid-19

La vita non è semplice ai tempi del Coronavirus, molte nostre certezze vengono meno, viene meno la possibilità di poter star vicino a chi amiamo, abbiamo paura per noi, per i nostri cari, siamo incerti sul futuro, su come faremo con la nostra attività…

E’ pertanto normale e legittimo avere timore ma è altrettanto importante mantenere calma e lucidità e soprattutto riuscire a vedere gli elementi positivi che questa situazione comporta o che ci induce a rivalutare.

I Fiori di Bach possono essere degli ottimi alleati nell’accompagnarci in questo tunnel di incertezze. Ecco alcuni fiori che vi propongo in base alle vostre emozioni predominanti:

  • ROCK ROSE se la paura ti procura un vero e proprio panico che ti impedisce di vedere le cose con lucidità, se senti che stai somatizzando con tachicardia, ansia, senso di costrizione e angoscia.
  • MIMULUS se a predominare è la paura di morire, di essere contagiati, di stare soli in casa, se ci sentiamo come “bambini smarriti” senza più punti di riferimento certi.
  • GORSE per chi si sente angosciato dalla mancanza di certezze e sente di non avere via di uscita.
  • RED CHESTNUT quando si sta in ansia ed apprensione per le persone che amiamo.
  • WHITE CHESTNUT quando il pensiero di questa situazione diventa un chiodo fisso che ci impedisce di vivere il presente, questo pensiero è molto adatto a chi fa fatica a dormire la notte pensando e ripensando a quello che succede o che potrebbe succedere.

I fiori possono anche essere miscelati tra loro. Non tutte le farmacie riescono in questo periodo a procedere con le preparazioni, in questo caso possiamo acquistare i rimedi in stock ( ovvero la boccetta pura del singolo rimedio ) e un boccetto vuoto in vetro con contagocce da 30 ml. Per preparare il rimedio procediamo così:

  • riempire il boccetto di acqua fresca corrente
  • in caso di un unico rimedio aggiungere 4 gocce del rimedio dopo averlo scosso
  • in caso di più rimedi aggiungere 2 gocce di ogni rimedio
  • aggiungere un conservante a scelta ( es. 40 gocce di brandy o whisky o aceto di mele)

IL rimedio è pronto per essere assunto in questa posologia: 4 gocce sotto la lingua per 4 volte al giorno (lontano da pasti, caffè e menta).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...